I geniali ‘guadagnatori di tempo’

Io me lo chiedo tutte le volte che sono in auto e si sta viaggiando al limite consentito dalle norme, in coda. Una coda che normalmente ha almeno una decina di veicoli e che non ha problemi, si sta viaggiando a 90 km/h, non a 30.

Immagine tratta dal film 'Il sorpasso' del 1962.

Immagine tratta dal film ‘Il sorpasso’ del 1962.

Mi chiedo perché c’è gente che parte all’arrembaggio appena vede qualche metro per il sorpasso, infilandosi per forza nel pertugio che lascio sempre per evitare frenate di emergenza e le conseguenze di un decimo di secondo in più di reazione rispetto al solito. Mi costringono a frenare per lasciare il posto che si prendono con la forza perché altrimenti sarebbe un frontale.

Poi, svariati km dopo, ecco che svoltano o arrivano a destinazione tra i 10 e i 15 secondi prima di me.

Ditemi, guadagnatori di tempo teste di cazzo, c’era un cuore fermo da rianimare? C’era un palazzo che stava per crollare senza il vostro puntello? C’era una bomba atomica che fermava il suo countdown solo con il PIN del vostro cellulare?

Ditemi!

E poi, serenamente, andate affanculo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.